Notizie ed eventi di Bologna cares!

Beneficiari e beneficiarie SAI a colloquio verso il mondo del lavoro

Il 15 febbraio, presso la sede di Abantu in via Boldrini a Bologna, si è svolto un Welcome Day dell’agenzia Lavoropiù in collaborazione con Abantu soc. coop. soc.  quale capofila di diversi enti del terzo settore (Cidas, Lai-momo, L’Arcolaio, Arci Officine Solidali Bologna, Mondo Donna Onlus, Antoniano Bologna, Ceis, Csapasa2, DoMani), impegnati nel servizio specialistico del progetto SAI dell’Area Metropolitana di Bologna denominato: “Formazione e riqualificazione professionale, orientamento e accompagnamento all’inserimento lavorativo”.

La giornata si inserisce all’interno di un protocollo di collaborazione per attività di supporto all’inserimento lavorativo siglato nel 2021 tra Abantu e Lavoropiù con la finalità, tra le altre, di migliorare l’occupabilità dei candidati più fragili e vulnerabili.

In questa occasione sei recruiter di Lavoropiù hanno incontrato 46 persone beneficiarie del progetto.

Le recruiter dell’agenzia hanno dato l’opportunità ai presenti di partecipare ad una sessione di colloqui individuali a supporto dell’inserimento nel mondo del lavoro attraverso le proprie divisioni specialistiche Horecapiù, Facilitypiù e Logisticpiù per i settori della ristorazione, delle pulizie, della logistica e della produzione.

Questo appuntamento fa parte dell’iniziativa Lavoropiù4Welcome, il progetto a sostegno dei rifugiati in possesso di protezione internazionale, temporanea o speciale.

Il gruppo di operatrici e operatori del servizio specialistico “Formazione e riqualificazione professionale, orientamento e accompagnamento all’inserimento lavorativo” del SAI ha effettuato una selezione tra gli oltre 500 beneficiari e beneficiarie in carico sulla base dei profili e degli interessi personali, supportando  le persone con informazione e orientamento, nell’aggiornamento dei curricula e preparando ai colloqui 16 donne e 30 uomini provenienti da 13 paesi: Nigeria, Somalia, Ucraina, Afghanistan, Bangladesh, Colombia, Costa d’Avorio, Egitto, Gambia, Guinea, Iran, Iraq, Tunisia.

Gli incontri si sono svolti con la soddisfazione generale dei partecipanti e degli organizzatori. Una seconda edizione sarà realizzata nei prossimi mesi con nuove persone accolte nel progetto SAI metropolitano di Bologna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
X