Il contrasto alla grave emarginazione e il sostegno ai migranti: sguardi alle sfide dei servizi e della città

Durante “Bologna si prende cura” si terrà un incontro di riflessione e discussione sulle sfide dell’accoglienza dei migranti

Saranno Monica Brandoli, responsabile del Servizio Contrasto alla Grave Emarginazione Adulta e Annalisa Faccini, dirigente del Servizio Protezioni Internazionali di ASP Città di Bologna a introdurre il convegno dedicato al tema dei servizi messi in campo dalla Città metropolitana di Bologna per far fronte al contrasto alla grave emarginazione e per il sostegno ai migranti.

L’evento, che si terrà venerdì 1° marzo, presso la Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio, dalle 9.00 alle 13.00, sarà ad ingresso libero ed è rivolto in particolare agli operatori dei servizi.

La tavola rotonda “Come costruire una città accogliente e cooperante”

Subito dopo l’introduzione a cura di Brandoli e Faccini, seguirà una tavola rotonda dal titolo “Come costruire una città accogliente e cooperante”, introdotta e condotta da Maurizio Bergamaschi del Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia UniBo.
Interverranno: Ambrogio Dionigi, presidente Istituzione per l’Inclusione Sociale del Comune di Bologna, Raffaella Campalastri, responsabile del Programma Integrato Dipendenze patologiche e Assistenza alle Popolazioni Vulnerabili dell’Azienda USL di Bologna, Patrick Romano, direttore Generale di Bologna Welcome, Rudy Parracino, direttore Generale Lavoropiù e Marìka Surace, direttore Comunicazione Strategica CILD.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare questo link dove potete trovare il programma completo: http://www.aspbologna.it/files/Cappella_Farnese_Workshop.pdf