Notizie ed eventi di Bologna cares!

Street art a Bologna con i minori stranieri non accompagnati e l’Accademia di Belle Arti

È in partenza a Bologna il progetto Migranti della Street Art (MiStArt), promosso dalla Cabina di Regia per la Comunicazione del Sistema Accoglienza Integrazione (SAI) di Bologna, indirizzato ai minori stranieri non accompagnati (MSNA).

L’Accademia di Belle Arti di Bologna realizzerà un laboratorio in cui otto ragazzi del mondo impareranno le tecniche della street art, per realizzare un’opera muraria in città, da presentare per le celebrazioni del 20 giugno, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato.

Il laboratorio si svolgerà presso il Centro Interculturale Zonarelli, dove i partecipanti potranno dare espressione alla loro creatività, spesso inespressa, e di lasciare un segno che resterà nella memoria visiva della città.

I ragazzi arrivati a Bologna genereranno un racconto scaturito dal loro mondo interiore: dal viaggio alla vita in comunità, dalle speranze nel futuro alle discriminazioni del presente…

Per chi voglia seguire questo percorso, nel sito di ASP Città di Bologna saranno descritte le varie tappe del progetto, a partire da un articolo introduttivo https://www.aspbologna.it/it/i-minori-del-mondo-si-raccontano-in-un-murale e da una intervista a Danilo Danisi, docente di Design Grafico e referente del progetto (https://www.aspbologna.it/it/la-misteriosa-potenza-antropologica-del-murale). Il professore espone le caratteristiche e i valori della street art come strumento di sensibilizzazione, nonché le potenzialità che possono avere graffiti e murales per portare avanti messaggi di critica sociale e cambiamento: essendo presenti in spazi pubblici, essi consentono un accesso spontaneo più ampio rispetto alle tradizionali forme d’arte esposte nei musei o nelle gallerie.

Foto tratte da: flashgiovani.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
X