La campagna 2015

2015 – Lo spot di Bologna cares!

Oggi come allora, chi chiede rifugio?

I rifugiati sono persone costrette a scappare dal loro paese per salvaguardare le loro libertà fondamentali e spesso anche la vita. Oggi li vediamo arrivare dal mare e li associamo alle drammatiche situazioni storiche contemporanee di Africa, Siria, Afghanistan, Iran…

Ma se guardiamo un po’ indietro nella storia vediamo che sono tante le persone che hanno dovuto abbandonare tutto e cercare rifugio in terra straniera.

Tra queste ci sono anche donne e uomini che nell’affrontare l’esilio in un nuovo paese non si sono fatti travolgere ma hanno continuato a lavorare e ad esprimersi, lasciando all’umanità un segno mai più cancellato. Parliamo di personaggi come Dante, Chopin, Einstein, Rita Levi Montalcini, Miriam Makeba, Hannah Arendt…

Su questo legame è stata pensata la campagna Bologna cares! 2015 del progetto SPRAR del Comune di Bologna.

Il concept dello spot, partendo da questa riflessione, ha preso forma nel corso di un laboratorio di progettazione video, a cui hanno partecipato richiedenti asilo e non e che si è tenuto in aprile in Salaborsa, a Bologna.

Dopodiché la EleNfant film, con il coordinamento di Lai-momo soc. coop., ha realizzato lo spot, i cui protagonisti sono tre dei partecipanti al laboratorio (i loro nomi e riferimenti sono stati appositamente modificati nel rispetto delle norme della privacy).

Per ricordarsi ogni tanto, di fronte ai pregiudizi, al razzismo e al linguaggio dell’odio, che era proprio quella di un rifugiato la mano che ha scritto

«Tu proverai sì come sa di sale
lo pane altrui, e come è duro calle
lo scendere e ‘l salir per l’altrui scale.»

 

REGIA: Carlotta Piccinini

DIRETTORE della FOTOGRAFIA: Salvo Lucchese

ASSISTENTI FOTOGRAFIA: Federico Giancola e Marco Murat

CONTROFIGURA Chopin: Gianluca Nuti

MONTAGGIO: Marco Murat

PRODUZIONE: Alessandra Cesari per EleNfant Film

MUSICHE: JUNKFOOD

TRUCCO: Francesca Piani

COSTUMI: Scissor Lab

SOGGETTO: EleNfant Film

CONCEPT: Lai-momo

2015 – AFRICA E MEDITERRANEO N. 82 (1/15) – IMMIGRAZIONE: MEDIA E PAURA
2015 - Ma dopo, cosa fanno? Incontro sull’integrazione dei richiedenti asilo